Post lockdown: due Rave illegali nel Regno unito:

Indiscrezioni affermano che erano circa 6000 persone ai due rave illegali, uno dei quali intitolato "Quarantine Rave".


Le restrizioni ancora vigenti nel Regno Unito, uno tra i Paesi più colpiti dal COVID-19, non sono bastate per fermare i circa 6000 partecipanti ai due rave illegali tenutisi nei pressi di Manchester in questi giorni.


Nonostante il grave bilancio dei contagi, circa 300.000, con più di 40.000 decessi, è stata massiccia la partecipazione a questi eventi illegali, nei quali non sono manchi nemmeno tragici incidenti, con la morte di una persona per una presunta overdose, ben tre accoltellamenti ed una violenza sessuale.


Di tutta evidenza tanto l'inefficienza delle Autorità locali, incapaci di gestire ed impedire i fatti, nonchè l'inciviltà di alcuni personaggi, laddove la musica dovrebbe unire e mai generare violenza.


Di seguito il video del Quarantine Rave





7 visualizzazioni