L'Italia piange Ezio Bosso.

L'Italia piange Ezio Bosso.

15 maggio 2020, un data che ha fatto commuovere il popolo italiana a causa della prematura scomparsa del noto pianista e direttore d'orchestra Ezio Bosso a soli 48 anni.

Si era avvicinato alla musica all'età di soli 4 anni e da lì ha inizio la sua brillante carriera che lo hacondotto sul palcoscenico internazionale.

Nel 2011 si era sottoposto ad un intervento dovuto ad un tumore al cervello a seguito del quale gli era stata diagnosticata una malattia che col tempo ne ha compromesso l'uso delle sue mani.

Nonostante tutto il Maestro ha continuato a suonare, comporre e dirigere fino al 2019, anno in sui la SLA lo ha costretto a cessare la sua attività.

La sua storia e il suo amore per la musica hanno commosso il Mondo intero che oggi piange la suascomparsa.


Vogliamo ricordarlo con queste sue parole "La musica siamo noi, la musica è una fortuna checondividiamo. Ci insegna la cosa più importante che esista: ascoltare. La musica come la vita si puòfare in un solo modo: insieme". Queste sue frasi accompagnate da "Following a Bird" hanno inebriato l'Ariston nel 2016.

2 visualizzazioni