Parigi domenica organizzata una manifestazione contro la chiusura forzata dei club notturni .


A seguito della decisione del governo di non riaprire gli esercizi della vita notturna, i proprietari di discoteche si incontrano domenica 12 luglio a Parigi per un grande raduno al di fuori del Ministero della Salute. "Fai più rumore" Attesa da tempo, la riapertura delle discoteche non avrà luogo questo fine settimana. Dopo un primo incontro incoraggiante tra ministri e sindacati, molti stabilimenti avevano iniziato i preparativi per una prossima riapertura, senza risultato. "Lavoravamo giorno e notte per essere pronti in tempo per la riapertura di venerdì 10 luglio", ha dichiarato Jessica Chapelain, proprietaria di un night club a Lorient. Secondo un'iniziativa collettiva, i proprietari di locali notturni si incontreranno a Parigi il 12 luglio. Manifesteranno fuori dal Ministero della Salute per protestare contro la chiusura forzata. Gli organizzatori prevedono oltre 3.000 persone. “Tutti indosseranno una maglietta bianca. Ai partecipanti viene chiesto di venire con altoparlanti portatili per fare più rumore ", spiega Matthieu Lebrun, proprietario di un night club. "Ci saranno molti personaggi illustri. Tutto ciò che ruota intorno al nostro mondo, vale a dire deejay, direttori artistici, cantanti . Tutti colpiti dalle chiusure dei nostri stabilimenti ",

I proprietari di locali notturni criticano il governo per non averli ascoltati e presi in considerazione, nella speranza che questa ennesima mobilitazione possa far cambiare le cose.

28 visualizzazioni