David Gilmour dei Pink Floyd, dopo cinque anni il suo nuovo brano "Yes, I Have Ghosts’

Dopo cinque anni il chitarrista dei Pink Floyd rompe il suo silenzio con questo suo nuovo brano ispirato al romanzo Polly Samson “A Theater for Dreamers”, composto assieme alla figlia Romany Glimour, alla voce e arpa.

Prima della diffusione di COVID-19, il trio aveva in programma di promuovere il libro durante una "serie di spettacoli che mescolavano parole e musica".


In un comunicato Gilmour scrive: "Stavo lavorando a questa canzone proprio mentre andavamo in blocco e dovevamo annullare una sessione con cantanti di supporto ma, come si è scoperto, la soluzione era proprio qui e non potrei essere più felice con il modo in cui la voce di Romany si fonde con la mia e la sua bellissima arpa suonata è stata un'altra rivelazione.


Samson aggiunge: "Collaborando con David - come ho fatto molte volte negli ultimi 30 anni, scrivendo canzoni sia per Pink Floyd che per i suoi album da solista - siamo stati in grado di riunire il mondo della letteratura e della musica per migliorare l'esperienza di ascolto e connetterci con il pubblico in un modo che non credo sia stato fatto prima. "


12 visualizzazioni