Damon Albarn racconta quando era dipendente dall'eroina

In una sua intervista del 2014 il leader dei Blur dichiarava: : "L'eroina per me è stata incredibilmente creativa. Mi ha liberato".

"Pensai: 'Perché no?'. Non immaginavo che sarebbe diventato un problema. Odio parlare di questo, per via di mia figlia e della mia famiglia. Però l'eroina per me è stata incredibilmente creativa. Mi ha liberato. È stata una vera e propria odissea. Mi ha aiutato a superare dei limiti con la mia voce. È stata molto produttiva, voglio essere sincero. Ma mi ha anche trasformato in una persona molto isolata, e - in ultima analisi - nulla che possa creare dipendenza è una cosa buona", cosi Damon Ambarm si aprive ai microfoni e descriveva il suo rapporto con l'eroina. Si era già intuito qualcosa nel 1997 con "Beetlebum", uno dei singoli tratti dall'album "Blur", nel quale si parlava di esperienze di droga, e qualche anno dopo Albarn si decise a parlare della sua dipendenza dall'eroina in un'intervista shock concessa al magazine britannico "Q" nel 2014. Shock perchè otre ad ammettere questa sua dipendenza il frontman ne parlava in ogni modo tranne che in senso drammatico. "Assumere eroina e suonare cose davvero semplici, belle e ripetitive in Africa mi ha cambiato completamente come musicista. Ho trovato il senso del ritmo".


Oggi Damon Albarn - 52 anni - parla di eroina al passato e si dichiara un uomo pulito dalle droghe, grazie anche all'evvento del figlio, il quale, dichiarava Alban "mi ha cambiato completamente la vita".

63 visualizzazioni