Berlino, il Berghain club si trasforma in una galleria d’arte


Il tempio della techno berlinese, chiuso dal pubblico da quando è scoppiata l'emergenza COVID-19, riapre con ben cento opere firmate dai più grandi artisti contemporanei. Questa volta non c'è il rischio di essere respinti all'ingresso. La mostra intitolata Studio Berlin ospita un centinaio di artisti contemporanei tra cui Tacita Dean, Olafur Eliasson, Cyprien Gaillard, Elmgreen & Dragset, Katharina Grosse, Alicja Kwade, Danh Vō e Wolfgang Tillmans, noti per essere visitatori abituali.

8 visualizzazioni