A 25 anni dall'uscita di Children, una via dedicata a Robert Miles

Era la fine del 1995 quando 25 anni fa, in un garage fra Fagagna e Majano in provincia di Udine, venne concepito uno dei brani più potenti e iconici degli anni 90 che in soli dodici mesi, portò il giovane Roberto Concina in arte Robert Miles, nell’olimpo dei dj e compositori più ascoltati e ballati della terra.

"Ero ansioso di vedere come la gente avrebbe risposto al mio brano. Il dj che mi precedeva aveva da poco concluso il suo spazio con un pezzo molto pesante e io decisi di aprire con Children, rompendo completamente l'atmosfera preesistente con una brano melodico e dalla lunga introduzione. Mi sentivo spaventato e emozionato. La gente davanti a me iniziò a fermarsi alla console e a fissarmi quasi infastidita. Sentii il sangue gelare e ricordo che abbassai gli occhi dalla paura. Quando poi la traccia arrivò al suo picco musicale, alzai lo sguardo e vidi un mare di mani protese in alto e un sorriso stampato su ogni volto. Una ragazza si avvicinò a me in lacrime. «Che musica è questa?», mi chiese. Non dimenticherò mai quel momento, ovvero quando capii che i miei sentimenti erano stati convogliati attraverso la mia musica. Il mio sogno si stava trasformando in realtà".




"Children" divenne un successo planetario. Nel 1996 era in vetta nelle hit parade di mezzo globo: Italia, Stati Uniti, Australia, Belgio, Francia, Germania, Norvegia, Svizzera e altri paesi. Quasi 20 milioni le copie vendute tra il singolo e l’album Dreamland, tanto da far conquistare a Robert Miles addirittura un Brit Award (unico italiano ad aver mai vinto il premio) e un World Music Award e svariati dichi d’oro e di platino in differenti paesi.


Roberto Concina, Scomparso prematuramente nel maggio del 2017, è stato uno dei pochi friulani a toccare vette artistiche di un certo spessore e per questo motivo, il direttore di Radio Onde Friulane, ha lanciato una petizione per valorizzare al meglio la memoria di questo grande artista. Questa Richiesta è stata accolta positivamente dall’assessore alla cultura del comune di Fagagna, Chiara Pecile, che in occasione della cerimonia di premiazione del 37esimo Merit Furlan, ha istituito un premio speciale alla memoria di Children e Robert Miles oltre che a donare alla famiglia, un’opera d’arte ispirata proprio al famoso brano.

Sulla scia dell’entusiasmo riscosso, la giunta comunale si sta muovendo in tal senso, per l’intitolazione di una via cittadina a Robert Miles insieme ad altre attività collaterali come mostre e manifestazioni a tema che vedono coinvolta anche la famiglia dell’artista.

Un modo in più per sancire l’immortalità dell’opera d’arte qual’è “Childre” di Robert Miles.


#robertmiles #children #dreamland #britaward #worldmusicaward #fagagna #radioondafriuli

87 visualizzazioni0 commenti